Nelle miscele di semi per canarini, pappagalli, fringillidi e estrildidi, una piccola parte è occupata dai semi di avena.  

I semi vengono ricavati della pianta di avena sativa, una graminacea coltivata in quasi tutto il mondo e anche in Italia, soprattutto nel meridione.

Selezionata dall’uomo per l’agricoltura più di 4500 anni fa, l’avena è al settimo posto della classifica dei cereali più coltivati al mondo. L’impiego più comune era legato all’allevamento equino, dove l’avena rappresentava un alimento essenziale per gli animali; oggi vengono sfruttate le sue proprietà nutrizionali soprattutto dall’uomo che la inserisce sempre più nella dieta alimentare, con benefici notevoli contro stress, impotenza sessuale e problemi legati alla digestione. 

La nostra scelta

Acquista dai banner sul nostro sito per sostenerci.

L’avena per l’allevamento

In ornicoltura l’avena ricopre un ruolo importante: è un seme ricco di calcio, magnesio e ferro, che contiene vitamina b1 e b2

Non è facilmente digeribile dagli uccelli, infatti va somministrato in maniera controllata, così da evitare anche problemi di obesità

“Ma perché si parla di avena “decorticata”?” 

Decorticata in quanto il seme d’avena viene privato del suo guscio tipico delle graminacee: la glumetta

Valori per 100g di avena

seme avena%proteine%grassi%zuccherimg argininamg fosforo
105606460
mg lisinamg metioninamg triptofanomg ferromg calciokcal
421.548389
dati dal sito http://www.rione.it/canarini/lancashire/tabella_alimenti_it.htm

linkografia immagini

https://antropocene.it/2018/09/27/avena-sativa/


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.


orniinfo

Ciao visitatore, mi chiamo Michele e sono il fondatore di orniinfo.com. Sono un "Millenials" e studente universitario. La mia passione per l'ornitologia nasce a 20 anni, quando ho iniziato a prendermi cura del canarino di mio padre. Ho studiato su molti libri sull'ornitologia e l'esperienza acquisita fa sì che riesca a dare molti consigli a allevatori e birdwatchers, soprattutto a chi è alle prime armi.

0 Comments

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *