I nostri canali

Stai passeggiando in campagna e ti imbatti in un uccellino ferito o che non riesce a volare. In questo breve articolo ti illustrerò come comportarsi e cosa fare per il bene del piccolo.

Innanzitutto, non sempre prenderlo e portarlo con sé è la migliore scelta da prendere. Prima di intervenire, osserva la situazione. Verifica che l’uccellino non sia ferito o se sia semplicemente essere in fase di apprendimento del volo. Dopo i primi giorni di vita, infatti, i piccoli si lanciano dal nido anche se non sanno ancora volare. Nel caso dei merli, ad esempio, dopo un paio di settimane dalla nascita sono pronti all’involo, ma rimangono per gran parte della giornata a terra, seguiti da entrambi i genitori che continuano a nutrirli. Osserva a distanza se noti la presenza dei genitori.

Cerca un nido nelle vicinanze

Prova a capire da dove sia potuto cadere l’uccellino. Se ti torvi in una zona alberata, probabilmente il piccolo sarà cascato da un albero. Ovviamente non tutti gli uccelli nidificano sugli alberi. I nidi possono trovarsi anche in cavità naturali o di vecchie costruzioni, in arbusti o nei sottotetti delle abitazioni. Nel caso riuscissi a individuare il nido, la miglior cosa da fare sarebbe riportare delicatamente l’uccellino al suo interno – con dei guanti sarebbe meglio!

La mangiatoia ZEQEEY è realizzata per resistere anche alla pioggia. Si appende facilmente grazie al cavo inossidabile e può contenere un buon volume di semi e altro. Ha 5 fori per il drenaggio, è di dimensioni ridotte. Valuta qui sotto l’articolo. #adv

Contatta gli esperti

La miglior cosa da fare è contattare un centro CRAS o LIPU. I CRAS – vale a dire Centri di Recupero Animali Selvatici – sono presenti da oltre 30 anni sul territorio nazionale e sono dei veri e propri Pronto Soccorso per animali. Anche la LIPU – l’associazione per la conservazione della natura, la tutela della biodiversità, la promozione della cultura ecologica in Italia – offre servizi di pronto soccorso in tutta Italia. Cerca i recapiti telefonici sul web oppure raggiungi il centro più vicino a te.

Ho trovato un uccellino e l’ho portato a casa. Cosa gli do da mangiare?

La risposta è: nulla!

Se non sai di che specie si tratta è meglio non dargli nulla da mangiare. L’uccellino ingerendo un alimento che non fa parte della sua naturale dieta, potrebbe morire. La prima cosa da fare è tenerlo al caldo. Nel nido si raggiungono temperature molto alte che sono indispensabili per i piccoli pulli. Crea una sorta di nido con dei tessuti e con della stoffa.

Per riconoscere la specie tocca affidarsi a persone più esperte. Puoi entrare nel gruppo Telegram della community ufficiale di Orniinfo.com. Ti lascio qui il link

https://t.me/passionecanarinigruppo

Nel gruppo potrai inviare una foto dell’uccellino e chiedere ai membri di indentificare la specie! Devi però sapere che in Italia la detenzione di animali selvatici è illegale. In particolare secondo la legge è vietata in tutto il territorio nazionale ogni forma di uccellagione e di cattura di uccelli e di mammiferi selvatici, nonché il prelievo di uova, nidi e piccoli nati.

Per riconoscere una specie di uccello puoi visitare la pagina dedicata alle identificazioni sul nostro sito. Ti basterà cliccare sul link qui sotto!

Leggi anche:

Cosa fare se si trova un uccellino a terra

linkografia immagini (gratuite)

https://www.flickr.com/photos/pandora_6666/3667197592/in/photostream/

Cosa fare se si trova un uccellino a terra


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.


orniinfo

Ciao visitatore, mi chiamo Michele e sono il fondatore di orniinfo.com. Sono un "Millenials" e studente universitario. La mia passione per l'ornitologia nasce a 20 anni, quando ho iniziato a prendermi cura del canarino di mio padre. Ho studiato su molti libri sull'ornitologia e l'esperienza acquisita fa sì che riesca a dare molti consigli a allevatori e birdwatchers, soprattutto a chi è alle prime armi.

0 Comments

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *