I nostri canali

Spesso si tende a sottovalutare l’importanza di variare la dieta degli uccelli in gabbia. I semi e l’acqua fresca sono di certo indispensabili per i canarini, ma vanno integrati con altri alimenti come il pastoncino, la frutta e la verdura.

L’alimentazione del canarino varia in base al periodo dell’anno che sommariamente si divide in tre fasi: riproduzione, muta e riposo. La riproduzione è caratterizzata da un apporto di proteine maggiore, al contrario la muta, da un apporto di grassi più consistente.

Il canarino è un uccello granivoro, dal latino granus, cioè seme. La sua dieta è infatti prevalentemente composta da semi, ma non solo. Non devono mancare nella dieta un buon pastoncino e, sporadicamente, frutta e verdura, che apporteranno al canarino altri nutrienti quali vitamine o fibre. In questo articolo vedremo quali frutti sono adatti ai nostri volatili da compagnia.

Frutta e verdura in gabbia devono stare lontano dalle feci sul fondo. Con queste clip ideate per le gabbie dei volatili inserisci e rimuovi comodamente la frutta e la verdura. Apri il link qui sotto. #adv

acquista dai banner sul sito per sostenerci.

Quale frutta si può dare ai canarini

La frutta che va offerta ai canarini deve essere sempre di stagione; da evitare quella surgelata dei supermercati. Attenzione a non esagerare! Molti frutti contengono elevate quantità di zuccheri, che abbondante, nuoce agli uccelli.

Vediamo quindi qual è la frutta più indicata:

  • Mela
  • Banana
  • Dattero
  • Cachi
  • Albicocca
  • Pera
  • Fragola
  • Anguria
  • Melone
  • Lampone
  • Uva

Questi sono solo alcuni dei frutti più indicati.

“Inserisco uno spicchio di pera nella gabbia ma i miei canarini non ne mangiano”.

Potrebbe accadere anche con dell’altra frutta, ma è normale che sia così. Magari quella pera non è matura, oppure semplicemente al tuo canarino non piace la pera. Gradirà altro. Pubblicherò un articolo in cui andrò a specificare tutti i valori nutritivi dei vari frutti.

Nel locale di allevamento, che sia al chiuso o semi-aperto, è fondamentale tener d’occhio i valori di temperatura e umidità, che influenzano in maniera importante la qualità di vita dei tuoi animali. Il termometro digitale neoteck è perfetto per l’allevamento. Provalo qui sotto. #adv

Frutta ai canarini: ecco quale

Frutta ai canarini: ecco quale


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.


orniinfo

Ciao visitatore, mi chiamo Michele e sono il fondatore di orniinfo.com. Sono un "Millenials" e studente universitario. La mia passione per l'ornitologia nasce a 20 anni, quando ho iniziato a prendermi cura del canarino di mio padre. Ho studiato su molti libri sull'ornitologia e l'esperienza acquisita fa sì che riesca a dare molti consigli a allevatori e birdwatchers, soprattutto a chi è alle prime armi.